______







Azienda Servizi Igiene Ambientale
Sede legale Via delle Puglie 28/I  - Sede operativa Via Ponticelli 2
Tel.0824 54201 - Fax 0824 23162 - P. IVA: 01112560626 C.F.: 80008110621
capitale sociale €. 120.000,00 i.v. - Socio Unico: Comune di Benevento


Raccolta "porta a porta", ecco i primi dati ufficiali

Ufficio stampa ASIA 03-12-2009 17:53 n.200, letto 1081 volte

Raccolta "porta a porta", ecco i primi dati ufficiali 

L'obiettivo prefissato raggiunto nei primi quattro giorni 

 

Nel corso della conferenza stampa “l’ambiente in cifre” indetta dall’assessore all’Ambiente del Comune di Benevento Enrico Castiello, il presidente dell’ASIA Benevento S.p.A. Lucio Lonardo e il direttore tecnico dell’Azienda Massimo Romito hanno comunicato i primi dati sulla raccolta differenziata “porta a porta”, partita lo scorso 23 novembre nelle zone di Capodimonte, Ponticelli e Cretarossa.

Le famiglie interessate dal nuovo sistema di raccolta sono 1700, per un totale di 5000 utenze.
Il dato precedente al 23 novembre ammontava a 5-6mila kg circa di rifiuti raccolti, anche se il dato poteva essere viziato da materiale proveniente dalle zone o dai comuni circostanti.

Nell’arco di 10 giorni sono state effettuate 5 raccolte di organico con i seguenti risultati: lunedì 700Kg; mercoledì 2200 kg; sabato 3750 kg. Lunedì 30 novembre sono stati raccolti 2.900 kg, mentre mercoledì 2400.

L’obiettivo minimo prefissato dall’azienda è stato ampiamente raggiunto già dopo i primi quattro giorni e il dato appare alquanto confortante anche per quanto riguarda il secco non valorizzabile: martedì 1 dicembre sono stati infatti ritirati 5000 kg (il 15% della produzione settimanale dell’area servita). Anche in questo caso tutto è andato come previsto, visto che di norma la frazione in questione deve essere compresa tra il 15 e il 20%.

“Questi dati – ha commentato Massimo Romito – ci dicono che il 60-70% dei residenti nelle zone interessate dal “porta a porta” sta eseguendo una corretta raccolta.
Inoltre, la frazione organica è di buona qualità e dunque di facile conferimento da parte dell’Azienda. Tuttavia, il dato negativo è rappresentato dal restante 30% circa di cittadini che non sta rispettando le regole. La percentuale è in parte riconducibile al fenomeno della migrazione al di fuori dell’area coperta, in parte alla impossibilità di censire gli evasori totali della Tarsu”.

“Da questo momento – ha concluso il presidente Lucio Lonardo -  tolleranza zero nei confronti dei trasgressori. Comune di Benevento e ASIA stanno sostenendo uno sforzo notevole anche dal punto di vista economico per far decollare il “porta a porta”. Per questo non possiamo consentire ulteriori inadempienze. Stiamo pensando di allargare il perimetro per cercare di dare dignità anche alle contrade. Per migliorare il decoro della Città acquisteremo una macchina per la raccolta delle foglie secche e provvederemo a prelevare riverniciare e riposizionare i cestini gettacarte.”

Infine, il presidente Lonardo ha annunciato che rientrerà presto tra le competenze dell’ASIA anche la raccolta del vetro, oggi compito del Consorzio Bn1.

 

 

in pubblicazione dal 03-12-2009 al 02-01-2010